Ergonomia

Carico cognitivo

La Cognitive Load Theory di John Sweller (1991) una teoria ha introdotto il concetto di carico cognitivo (cognitive load). Il carico cognitivo si definisce come “il carico imposto alla memoria di lavoro dall’informazione presentata”. Il carico cognitivo può essere suddiviso in tre tipi: Estraneo (extraneous): è determinato da una carente progettazione del modo di presentare…

Leggi tutto

Rasoio di Occam

In una gamma di design funzionalmente equivalenti, andrebbe scelto quello più semplice. Il principio espresso come “Rasoio di Occam” afferma che la semplicità è da preferirsi alla complessità. Esistono numerose varianti del Rasoio di Occam, ciascuna delle quali si adatta agli aspetti peculiari di un settore o ambito specifico. Di seguito sono riportati alcuni esempi:…

Leggi tutto

Ergonomia cognitiva

L’ergonomia cognitiva è quella branca dell’ergonomia che si occupa dell’interazione tra l’uomo e gli strumenti per l’elaborazione di informazione studiando i processi cognitivi coinvolti (percezione, attenzione, memoria, pensiero, linguaggio ed emozioni), e suggerendo delle soluzioni per migliorare tali strumenti. L’ergonomia cognitiva si è sviluppata a partire dagli studi di ergonomia classica sull’interazione uomo-macchina e si…

Leggi tutto

Legge ai Hick

La legge di Hick afferma che il tempo necessario per prendere una decisione varia in funzione del numero di opzioni disponibili. Ad esempio, quando un pilota deve premere uno specifico pulsante in risposta a un dato segnale, quale un allarme, in base alla legge di Hick, la quantità di tempo necessaria per scegliere il pulsante…

Leggi tutto