Snippet di codice come conservarli e condividerli con GistBox

Conservare in modo ordinato le righe di codice usate nei vostri progetti è un modo per essere maggiormente produttivi. Spesso però lo snippet non si trova o non è correttamente archiviato. Personalmente fino a poco tempo fa salvavo i codici riutilizzabili in CodeBox  un’app per MacOS semplice e utile ma purtroppo non più sviluppata (l’ultimo update è del 2011).

Online ci sono diverse soluzioni, quella che mi ha convinto è GistBox che si basa sui gist di GitHub.

I gist sono snippet di codice (possono comprendere diversi file e possono essere pubblici o privati) e sono una funzione nativa di GitHub (questo articolo li descrive e ve ne fornisce una panoramica). GistBox è un client che permette di organizzarli tramite tag (denominati label) e condividerli in diversi modi (twitter, email, clone del gist, embedded o link diretto). GistBox va a braccetto con GistBox Clipper un’estensione per Chrome che permette di creare agilmente nuovi gist o importare codice trovato in rete su stackoverflow e simili.

gist code snippet

l’interfaccia di GistBox

 

 

condivisione codice

condivisione codice via email, twitter e codice

 

Per chiudere il cerchio vi consiglio GistPress un plugin per WordPress che permette di inserire facilmente i gist in un post o in una pagina semplicemente copiando e incollando l’url univoco che identifica il gist oppure tramite shortcode per un maggior controllo nell’output.

Contenuti correlati:

  1. Web maker porta CodePen offline

Rispondi

Leggi articolo precedente:
Web maker porta CodePen offline

CodePen, per chi non lo conoscesse, è un "playground per lo sviluppo front end" che permette a sviluppatori e web designer di testare e condividere...

Chiudi